CEMENTO POZZOLANICO TIPO IV/A (V) 32,5 R – SR CEMENTLIFE CEMENTO RESISTENTE AI SOLFATI

COMPOSIZIONE

Il presente cemento contiene una percentuale di Clinker Portland con tenore in alluminato tricalcico (C3A) ≤ 9% compresa tra 65 e 79%, una percentuale di cenere volante silicea (V) compresa tra 21 e 35% ed eventuali costituenti secondari in quantità non superiore al 5%.

La composizione non tiene conto dell’aggiunta di solfato di calcio in qualità di regolatore del processo di presa.

Il presente Cemento è classificato in ottemperanza alla UNI 9156:2015 come:

  • Cemento ad alta resistenza ai solfati e
  • Cemento resistente all’acqua di mare.

PRINCIPALI UTILIZZI


Opere in calcestruzzo armato e non, edilizia ordinaria quando sia richiesta la resistenza all’attacco chimico da solfati, piogge acide, a fronte di un sospetto rischio di reazione alcali aggregati e in particolare quando sia richiesta un’elevata resistenza al dilavamento.


Fondazioni o lavori sotterranei in ambiente altamente aggressivo


Opere per le quali siano richieste resistenze caratteristiche generalmente fino a 30 MPa


Getti con calcestruzzi magri per fondazioni


Produzione di manufatti prefabbricati a maturazione accelerata


Getti di grandi dimensioni o strutture con elevati spessori grazie al basso calore d’idratazione di questo tipo di cemento


Getti ad elevato dosaggio di cemento (es. faccia a vista)


Calcestruzzi per opere idrauliche, marine e portuali


Calcestruzzi ad alta pompabilità


Calcestruzzi coesivi, impermeabili ed esenti da bleeding


Miscele cementizie per iniezioni e jet grouting


Stabilizzazione di terreni e litostabilizzazione di rifiuti

IMPIEGHI CHE RICHIEDONO ALCUNE PRECAUZIONI O PRESCRIZIONI PARTICOLARI


Calcestruzzo per opere in ambienti estremamente aggressivi (acidi minerali forti etc.). In tali casi si rende necessario anche l’uso di idonei rivestimenti protettivi.


Confezionamento di calcestruzzi in climi particolarmente rigidi: il capitolato tecnico dell’opera in questi casi dovrà prevedere le prescrizioni necessarie (riduzione dell’acqua di impasto, riscaldamento dei componenti la miscela, aggiunta di additivi acceleranti e / o aeranti etc.).


Scasseri precoci.

CARATTERISTICHE TECNICHE

PROPRIETA’

Proprietà Chimiche (%)
Limiti caratteristici di Norma
Metodo di prova
Solfati (SO3) ≤ 3,5 UNI EN 196 / 2
Cloruri (Cl) ≤ 0,1 UNI EN 196 / 2
C3A del Clinker ≤ 9 196 / 2
Pozzolanicità Positiva a 8 giorni UNI EN 196 / 5
Proprietà Fisiche
Limiti caratteristici di Norma
Metodo di prova
Tempo di inizio presa (min.) ≥ 60 UNI EN 196 / 3
Dilatazione (mm) ≤ 10 UNI EN 196 / 3

RESISTENZE MECCANICHE A COMPRESSIONE (MPa)

Scadenza
Limiti caratteristici di Norma
Metodo di prova
2 giorni ≥ 20 UNI EN 196 / 1
28 giorni Compreso tra 42,5 e 62,5 UNI EN 196 / 1

CONTATTI

Cementi Giovanni Rossi SpA

DIREZIONE COMMERCIALE
29122 Piacenza
via Caorsana, 14
Fax: 0523 545849
Email: dir.commerciale@cementirossi.it

DIREZIONE ACQUISTI
Email: dir.acquisti@cementirossi.it

ASSISTENZA TECNICA
Email: a.basili@cementirossi.it

confermo di aver preso visione della privacy policy.